Entra in contatto con noi

Analisi

Milan: chi parte in difesa?

Avatar

Pubblicato

il

Mateo Musacchio \ ANSA

MILANO – Il calciomercato del Milan fa registrare diversi nuovi arrivi, la conferma di Zlatan Ibrahimovic, qualche altro obiettivo in entrata, ma anche la cessione di quegli elementi fuori dal progetto di Stefano Pioli. La missione della società è quella di fornire al tecnico rossonero un organico funzionale, oltre a raggiungere il tanto sospirato traguardo dell’abbattimento dei costi e dell’abbassamento del monte ingaggi, vitale per rimettere a posto il bilancio milanista senza però sacrificare l’ennesima stagione dal punto di vista sportivo.

Esuberi

Uno dei reparti da sfoltire maggiormente è la difesa, in particolar modo il reparto centrale della retroguardia rossonera. I perni sono infatti capitan Romagnoli e Simon Kjaer, mentre alle loro spalle sono presenti in rosa Duarte, Gabbia e Musacchio, senza considerare poi che Maldini e Massara vorrebbero portare a Milanello almeno un altro difensore, come dimostrano gli interessi per Milenkovic e Pezzella della Fiorentina, per Kumbulla del Verona e per Fofana del Saint Etienne.

Cessioni

Ma prima di acquistare, il Milan dovrà cedere e dunque almeno uno fra Duarte e Musacchio sarà messo sul mercato, col brasiliano più indicato per la cessione rispetto all’argentino, più anziano del collega e reduce da un lungo infortunio. Ma per entrambi le offerte sono pressoché inesistenti, motivo per cui la dirigenza milanista potrebbe decidere di sacrificare il giovane Gabbia, seppur solo a titolo temporaneo; Genoa e Parma hanno già chiesto informazioni sul difensore, possibile partente forzato ma che altrove avrebbe la possibilità di giocare con continuità.

Progetto

La richiesta di Pioli, del resto, è quella di avere due calciatori per ogni ruolo, dunque Romagnoli e Kjaer titolari con due riserve alle loro spalle. L’ideale sarebbe un nuovo arrivo ed uno fra Duarte, Gabbia e Musacchio con gli altri due ceduti, ma la realtà dice che per i due sudamericani proposte non ce ne sono e che anche arrivare ai già citati Milenkovic, Pezzella, Kumbulla e Fofana sarà complicato a causa di costi troppo alti. Ecco allora che l’ipotesi più probabile resta quella di una sola cessione o di un possibile nuovo inserimento a prezzi più modici, nonostante grandi occasioni in giro non sembrino esserci.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Facebook

Advertisement