Entra in contatto con noi

Calciomercato

Ecco cosa servirà al Milan a gennaio

Le zone del campo da coprire sono fondamentalmente tre: un difensore ed un centrocampista centrale, oltre ad un vice Ibrahimovic

Avatar

Pubblicato

il

Paolo Maldini\ANSA

Ivan Gazidis è stato chiaro pochi giorni fa: “A gennaio il Milan si muoverà sul mercato, le risorse ci sono“. Del resto, anche Paolo Maldini era intervenuto a proposito prima della gara contro la Roma, affermando che non tutte le risorse economiche erano state spese in estate e che pertanto nel calciomercato invernale qualcosa potrà essere fatto. Questo non vuol dire per forza che il club consideri incompleto l’organico a disposizione di Pioli, anzi, la spiegazione è probabilmente quella contraria, ovvero aumentare la competitività della squadra in una stagione che pare assai diversa dalle ultime.

Ruoli

Ma dove effettivamente il Milan pensa di intervenire a gennaio? Le zone del campo da coprire sono fondamentalmente tre: un difensore ed un centrocampista centrale, oltre ad un vice Ibrahimovic. Questi i ruoli, anche se non necessariamente arriveranno tre acquisti, perché proprio Maldini ha confermato nei giorni scorsi quanto già annunciato in estate: “Non compreremo tanto per fare numero, ma lo faremo soltanto se saremo convinti di alzare la qualità della rosa“. In tal senso, i rossoneri proveranno a scovare l’occasione giusta a prezzi naturalmente compatibili con le esigenze della società.

Nomi

E se ad oggi appare complicato raggiungere un centravanti di riserva che abbia allo stesso tempo spessore e consapevolezza di far da riserva ad Ibrahimovic, più possibilità sembrano esserci in difesa dove i nomi di Ajer e Tomiyasu potrebbero tornare di moda dopo i corteggiamenti estivi (difficile che la Fiorentina ceda Milenkovic a metà stagione) e a centrocampo dove, sfumato Bakayoko ad agosto e settembre, Maldini e Massara proveranno a raggiungere un calciatore con le stesse caratteristiche, come ad esempio Alfred Duncan che a Firenze sta trovando poco spazio, e che diventerebbe una valida alternativa nella mediana di un Milan pronto a far di tutto pur di non sprecare un’annata che sembra davvero ben indirizzata.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *