Entra in contatto con noi

Analisi

Milan: al via l’elenco dei rinforzi per gennaio

Avatar

Pubblicato

il

Paolo Maldini\ANSA

MILANO – Il Milan continua a stupire, resta in testa alla classifica di serie A e mantiene un rendimento altissimo nonostante le previsioni di inizio campionato parlassero di quarto posto come obiettivo massimo e peraltro difficilmente raggiungibile vista la forza di Inter, Juventus, Atalanta e Napoli, oltre alla concorrenza delle due romane. E invece la squadra di Stefano Pioli macina punti, record e continua a sciorinare bel calcio, incurante (o quasi) di una classifica che ora urla a squarciagola il nome dei rossoneri, ormai poco abituati a stazionare lassù.

Calciomercato

Ma è invece proprio lì che il Milan vuole restare e per farlo sarà necessario che a gennaio l’organico venga potenziato con 2-3 acquisti che permettano a Pioli di avere qualche carta in più da giocare nella seconda parte della stagione. Del resto, se è vero che la sessione invernale del mercato difficilmente permette di arrivare ad acquisti eccellenti, è altrettanto palese come spesso e volentieri si possano presentare occasioni che i bravi dirigenti sanno cogliere con furbizia, astuzia e capacità. E’ quanto si chiede a Paolo Maldini, chiamato a gennaio ad un lavoro certosino che regali a Pioli un paio di rinforzi in più.

Nomi

Sulla lista della dirigenza rossonera c’è certamente il francese Thauvin dell’Olympique Marsiglia, apertamente apprezzato proprio da Maldini in persona e che lascerà la Francia il prossimo 30 giugno per scadenza di contratto. Con un piccolo conguaglio a favore dei marsigliesi, però, il Milan potrebbe strappare l’attaccante anche a gennaio, così come per Milenkovic, difensore serbo della Fiorentina, che i rossoneri hanno corteggiato già in estate. Operazioni fattibili a giugno ma che la dirigenza milanista proverà ad anticipare in inverno, mentre quasi certo (nonostante le smentite ufficiali) è l’arrivo di un vice Ibrahimovic, da pescare in un elenco che comprende i nomi di Vlahovic, Jovic e degli svincolati di lusso Llorente e Mandzukic.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *