Entra in contatto con noi

Analisi

Rinnovo in stallo: il Milan si cautela per il dopo Donnarumma

Avatar

Pubblicato

il

MILANO – Il rinnovo di contratto di Gianluigi Donnarumma col Milan non è ancora definito e, stando così le cose, i rossoneri perderanno il portiere a parametro zero il prossimo 30 giugno. Le trattative fra il club e Mino Raiola vanno avanti e nelle intenzioni di tutti c’è il prolungamento di Donnarumma che, oltretutto, qualora avesse voluto andarsene avrebbe probabilmente già firmato con qualche altra società; ma è chiaro che il Milan non può fidarsi al 100% e per tale motivo sia Maldini che Massara stanno vagliando anche altri nomi in caso di estrema necessità.

Lista italiana

Sul taccuino dei dirigenti rossoneri c’è al primo posto Juan Musso dell’Udinese, portiere che piace molto anche all’Inter e alla Roma e che nelle ultime due stagioni è per rendimento uno dei migliori della serie A. Piace anche Gollini dell’Atalanta, ma in entrambi i casi le società proprietarie del cartellino chiedono parecchio per i propri tesserati, così come la Sampdoria per Audero ed il Verona per Silvestri, elemento peraltro non giovanissimo coi suoi trent’anni appena compiuti. Più abbordabile, invece, il prezzo per Strakosha della Lazio che però convince meno il Milan.

Lista estera

Ci sono poi anche portieri in giro per l’Europa che potrebbero entrare a far parte della lista di Maldini e Massara: Areola del Paris Saint Germain (attualmente in prestito al Fulham), Maignan del Lille che coi suoi 25 anni farebbe al caso del Milan e che i rossoneri tengono già d’occhio da tempo, ed infine qualche possibile nome a sorpresa tenuto al momento ancora nascosto. La priorità del Milan è quella del rinnovo di Donnarumma e l’impressione è che alla fine le parti giungeranno ad un accordo per la permanenza del portiere a Milano, ma i dirigenti iniziano a studiare le alternative, perché il tempo stringe e le occasioni sfuggono.

Clicca per commentare

Devi essere loggato per postare un commento Accedi

Lascia un commento