Entra in contatto con noi

Analisi

Milan-Romagnoli: ombre sul rinnovo

Avatar

Pubblicato

il

MILANO – Al Milan proseguono le trattative circa i rinnovi di contratto dei calciatori in scadenza nel 2021 (Calhanoglu, Donnarumma ed Ibrahimovic) e nel 2022 (Calabria, Kessie e Romagnoli), per pianificare così il futuro e le campagne acquisti che dovrebbero consentire ai rossoneri di tornare finalmente in pianta stabile ai vertici del campionato italiano. Affari non semplici, soprattutto quelli legati agli assistiti di Mino Raiola che, come è noto, non è tipo da far sconti, motivo per cui i prolungamenti di Donnarumma e Romagnoli (tutt’altro discorso per Ibrahimovic) non sono assodati.

Richieste

Alessio Romagnoli, che non sta affrontando il suo miglior momento da quando è a Milano, ed il suo agente hanno iniziato a trattare con il club per capire quanti margini ci siano per allungare l’accordo con la società milanista. Raiola chiede sostanzialmente un rinnovo con raddoppio dell’ingaggio, passando dagli attuali 3,5 milioni annui a 6, cifra che al momento il Milan non intende corrispondere ma dalla quale il procuratore non sembra voler recedere, minacciando velatamente di portare il giocatore a scadenza fra un anno e mezzo.

Offerte

E’ il gioco delle parti, naturalmente, nessuno vuole arretrare e tutti desiderano confermare le proprie posizioni oggi che la scadenza è ancora discretamente lontana. Ma è chiaro che il Milan, vista la solidità di Kjaer, l’esplosione di Tomori (che verrà riscattato) e le potenzialità di Gabbia e Kalulu, potrebbe addirittura valutare una cessione di Romagnoli nel prossimo calciomercato estivo, liberandosi di un assistito di Raiola e raggranellando una cifra importante da reinvestire nella campagna acquisti senza dover arrivare col cappio al collo come per Calhanoglu e Donnarumma.

Valutazioni

Ipotesi ad oggi assai remota, perché il Milan, al di là delle singole scelte di Pioli, conta sul proprio capitano, ritenuto uno dei migliori difensori d’Europa, e non intende privarsene a cuor leggero. I costi, del resto, si sono anche notevolmente abbassati, complice anche la situazione economica mondiale, e al club rossonero potrebbe non convenire cedere Romagnoli oggi. Meglio, al contrario, sedersi al tavolo delle trattative con Raiola, ragionare e concordare la soluzione migliore per entrambe le parti, un rinnovo a cifre maggiori ma pur sempre contenute e in linea coi parametri del club rossonero.

Clicca per commentare

Devi essere loggato per postare un commento Accedi

Lascia un commento