Entra in contatto con noi

Analisi

Milan: Maignan brucia le tappe. I tempi per rivederlo fra i pali

Il ritorno fra i pali dell’ex estremo difensore del Lille sembra più vicino del previsto, dal momento che il suo decorso post operatorio procede al doppio della velocità rispetto alla tabella di marcia

Pubblicato

il

Dieci settimane, ovvero oltre due mesi. Questo era stato il responso dei medici dopo l’operazione al polso a cui si era dovuto sottoporre Mike Maignan lo scorso 13 ottobre, con il Milan che si era ritrovato improvvisamente con un portiere su tre a disposizione, visto il contemporaneo stop di Plizzari e costretto a mettere sotto contratto lo svincolato Mirante. Per rivedere Maignan in campo sembrava dunque essere necessario attendere il 2022, una tegola non da poco visto l’eccellente rendimento del portiere francese, chiamato in estate a raccogliere l’eredità di Donnarumma.

Recupero record

E invece il ritorno fra i pali dell’ex estremo difensore del Lille sembra più vicino del previsto, dal momento che il suo decorso post operatorio procede al doppio della velocità rispetto alla tabella di marcia e qualcuno ipotizza addirittura il rientro nella lista dei convocati già per la gara di domenica contro il Sassuolo, vale a dire appena 45 giorni dopo l’operazione. Del resto, Maignan si allena già con la squadra e, pur senza forzare, appare pienamente recuperato, non sente più dolore al polso e scalpita per riprendere il suo posto fra i pali della porta milanista.

Riflessioni

E Stefano Pioli sembra pensarci sul serio, pur con tutte le cautele del caso. Già, perché rischiare una ricaduta non sembra l’idea più saggia del mondo, anche se l’assenza del portiere transalpino pesa su una squadra che, nonostante le buone risposte avute da Tatarusanu, ha chiuso con la porta imbattuta solo una delle 6 partite di campionato disputate senza Maignan. Il francese potrebbe andare in panchina col Sassuolo e poi essere valutato giorno per giorno, con l’obiettivo di tornare in campo a Genova e sicuramente per la partitissima col Napoli del 19 dicembre. Senza rischi ma con una certezza: Mike Maignan è guarito.

Clicca per commentare

Devi essere loggato per postare un commento Accedi

Lascia un commento