Entra in contatto con noi

Analisi

Milan: non solo Calhanoglu e Donnarumma, urgono anche altri due rinnovi

Avatar

Pubblicato

il

Franck Kessie

MILANO – La dirigenza del Milan, dopo aver concluso la campagna acquisti estiva, ha in agenda diversi appuntamenti per quanto concerne i rinnovi di contratto che rischiano di privare i rossoneri di alcune pedine fondamentali nel percorso di rinascita intrapreso dal club milanista. La priorità è naturalmente quella di affrontare i prolungamenti di Gianluigi Donnarumma ed Hakan Calhanoglu, entrambi in scadenza il prossimo 30 giugno e che il Milan potrebbe clamorosamente perdere a parametro zero alla fine di questa stagione.

Nuove priorità

Ma attenzione, perché subito dopo aver appianato le questioni relative al portiere e al fantasista turco, Maldini e Massara dovranno iniziare a preoccuparsi anche di quelle legate a Franck Kessie e a capitan Romagnoli, entrambi in scadenza di contratto a giugno 2022. L’obiettivo del Milan sarà quello di blindare sia il centrocampista ivoriano che il capitano, onde evitare di giungere all’inizio della prossima stagione col pericoloso avvicinarsi dello svincolo e la frenetica corsa contro il tempo che sta attanagliando al momento le vicende di Donnarumma e Calhanoglu.

Strategia

Milan che, del resto, ha più volte ribadito di voler costruire un gruppo forte, uno zoccolo duro nato giovane e pronto a crescere unito per riportare i rossoneri a competere ad altissimi livelli almeno in Italia. Ecco perché le conferme di Donnarumma, Calhanoglu, Kessie e Romagnoli sono fondamentali nel percorso intrapreso dalla proprietà, dando anche ai club rivali l’impressione di trovarsi di fronte una società che non vende i propri calciatori migliori ma anzi aumenta la propria competitività anno dopo anno fino a riconquistare quel blasone ad oggi un po’ sbiadito.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Facebook

Advertisement